Corso Mediatore Interculturale a Messina

Il mediatore interculturale individua e veicola i bisogni dell’utente straniero, lo assiste e lo facilita ad inserirsi nel paese ospitante, svolge attività di raccordo tra l’utente e la rete dei servizi presenti sul territorio, promuove interventi rivolti alla diffusione della inter-culturalità. Nello specifico è un operatore sociale che svolge attività di intermediazione linguistica e culturale e di informazione tra il cittadino straniero e la società di accoglienza, favorendo la rimozione delle barriere culturali e linguistiche, la valorizzazione delle diversità culturali, l’integrazione socio-economica, la fruizione dei diritti e l’osservanza dei doveri di cittadinanza. Decodifica e interpreta i bisogni dello straniero e assicura un’adeguata risposta in termini di servizi pubblici e privati territoriali. Offre consulenza al singolo utente, alle famiglie, alle associazioni di immigrati rispetto ai diritti e doveri previsti dall’ordinamento italiano. Accompagna il cittadino straniero nell’accesso alle strutture sanitarie, giudiziarie, amministrative e favorisce l’inserimento nel mondo della scuola, del lavoro e della società in generale. Parallelamente aiuta le istituzioni italiane a relazionarsi con l’utente, favorendo la comunicazione con figure come medici, insegnanti, magistrati e avvocati, impiegati pubblici e operatori della formazione e dei servizi per l’impiego, personale delle carceri. Ha un’adeguata conoscenza della lingua italiana, una buona conoscenza delle lingue straniere ai fini della mediazione e dei codici culturali sottesi del gruppo immigrato di riferimento e dell’ambito situazionale in cui l’attività si svolge. è dotato di adeguate capacità comunicative, di relazione e di gestione dei conflitti.

Scheda corso
Codice identificativo 1128
Versione 1
Profilo formativo Mediatore Interculturale
Indirizzo non previsto
Titolo del percorso Mediatore Interculturale
Titolo da riportare nell’attestato Mediatore Interculturale
Certificazione prevista in uscita Specializzazione 5 EQF
Tipologia prova finale Prova scritta e prova orale
Durata della prova [ore] 6
Prova di ingresso o di orientamento 1)Colloquio attitudinale e motivazionale 2)Prova (scritta e orale) di accertamento della conoscenza della lingua italiana

SCHEDE ATTIVITA’ DESTINATARI ASSOCIATE

  • 1 – Percorso per disoccupati
  • 2 – Percorso per Occupati
SCHEDA ATTIVITA’ DESTINATARI 1
Età >=18
Livello minimo di scolarità Scuola secondaria di II grado/diploma professionale
Livello massimo di scolarità Non previsto
Obbligo scolastico assolto Si
Esperienze lavorative pregresse Non previsto
Stato occupazionale ammesso Disoccupati
Prerequisiti in ingresso Adeguata conoscenza di almeno una lingua (almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue) oltre alla lingua madre (almeno al livello C1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue). Per i cittadini stranieri è richiesta una adeguata conoscenza della lingua italiana (livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue) che sarà accertata con prova di ingresso. Per questi ultimi inoltre è richiesta la residenza in Italia da almeno 1 anno
Tipologia percorso Percorso per disoccupati
Titolo del percorso Mediatore Interculturale
Titolo da riportare nell’attestato Mediatore Interculturale
Certificazione prevista in uscita Specualizzazione 5EQF
Tipologia prova finale Prova scritta e prova orale
Durata della prova [ore] 6
Prova di ingresso o di orientamento 1)Colloquio attitudinale e motivazionale 2)Prova (scritta e orale) di accertamento della conoscenza della lingua italiana
Articolazione del percorso
Ore corso 600
Ore di stage minime [ore] 120
Ore di stage massime [ore] 180
Ore di e-learning minime [%] 0
Ore di e-learning massime [%] 30
Normativa di riferimento Artt. 38 e 42 del D.Lgs. 286 del 25 luglio 1998 “Testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell’immigrazione e norme sulla condizione giuridica dello straniero”; art. 12 della Legge n. 328/2000 Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali (Figure professionali)
Ore assenza massime consentite [%] 30
Assegnazione credito in ingresso consentito Non previsto
Ulteriori indicazioni Le ore di e-learning potranno essere erogate esclusivamente a seguito della preventiva regolamentazione di tale tipologia di formazione da parte della Regione
SCHEDA ATTIVITA’ DESTINATARI 2
Età >=18
Livello minimo di scolarità Scuola secondaria di II grado/diploma professionale
Livello massimo di scolarità Non previsto
Obbligo scolastico assolto Si
Esperienze lavorative pregresse Si
Stato occupazionale ammesso Occupati
Prerequisiti in ingresso Adeguata conoscenza di almeno una lingua (almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue) oltre alla lingua madre (almeno al livello C1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue). Per i cittadini stranieri è richiesta una adeguata conoscenza della lingua italiana (livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue) che sarà accertata con prova di ingresso. Per questi ultimi inoltre è richiesta la residenza in Italia da almeno 1 anno
Tipologia percorso Percorso per Occupati
Titolo del percorso Mediatore Interculturale
Titolo da riportare nell’attestato Mediatore Interculturale
Certificazione prevista in uscita Specualizzazione 5EQF
Tipologia prova finale Prova scritta e prova orale
Durata della prova [ore] 6
Prova di ingresso o di orientamento 1)Colloquio attitudinale e motivazionale 2)Prova (scritta e orale) di accertamento della conoscenza della lingua italiana
Articolazione del percorso
Ore corso 300
Ore di stage minime [ore] 0
Ore di stage massime [ore] 0
Ore di e-learning minime [%] 0
Ore di e-learning massime [%] 30
Normativa di riferimento Artt. 38 e 42 del D.Lgs. 286 del 25 luglio 1998 “Testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell’immigrazione e norme sulla condizione giuridica dello straniero”; art. 12 della Legge n. 328/2000 Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali (Figure professionali)
Ore assenza massime consentite [%] 30
Assegnazione credito in ingresso consentito Non previsto
Ulteriori indicazioni Le ore di e-learning potranno essere erogate esclusivamente a seguito della preventiva regolamentazione di tale tipologia di formazione da parte della Regione

Contattaci per avere maggiori informazioni sui nostri corsi

Oppure clicca qui per compilare la Domanda di Preiscrizione ai Corsi 2018/2019

 

Condividi:
×

Seguici su Facebook Metti il tuo Mi Piace!